Radio24 | Il Sole 24 ORE

Il rischio (penale) della lentezza su Stamina

I lavori del nuovo Comitato scientifico su Stamina sono già partiti, ha detto il ministro della salute Lorenzin. Peccato che questo “già” sia stato pronunciato poco meno di un mese fa, l’8 maggio.

La notizia di oggi è che una bambina di due anni e mezzo affetta dal morbo di Niemann Pick è morta: aveva ricevuto due infusioni e doveva ricevere la terza, bloccata finché il tribunale di Modica non aveva ordinato agli Spedali Civili di Brescia di proseguire il trattamento. Non c’è stato il tempo, non si è trovato personale che lo volesse fare.

Come ha segnalato qualche giorno fa l’assessore lombardo Mantovani al nostro microfono, c’è il rischio concreto che i medici che (pur giustamente) si sono rifiutati di fare le infusioni siano accusati di omicidio colposo. Forse è il caso che il comitato si sbrighi.

Condividi questo post

Commenta per primo

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.