Radio24 | Il Sole 24 ORE

Cose che esistono a nostra insaputa. O forse non esistono affatto

Cercando un po’ di informazioni e di approfondimenti sul tema dei conti dei comuni per capirne di più sulle vicende di Roma, Napoli, Alessandria e altri, digito su Google una cosa tipo “finanza locale”. Il primo link appare promettente: rimanda ad un “Osservatorio sulla finanza e la contabilità degli Enti locali“, organo del Ministero dell’Interno.

Nella sezione “pubblicazioni” scopro che l’ultimo documento risale a più di quattro anni fa (11 gennaio 2010). Beh, mi son detto, lavorano pochino. Così vado a vedere la composizione: alla guida di questa importante istituzione risulta essere Francesco Staderini, ex presidente della Corte dei Conti, noto esperto proprio di finanza locale. Ma deceduto.

Allora le possibilità mi sembrano tre.

1) Esiste un organismo prezioso, che svolge un’alacre attività, ma che non la comunica all’esterno. Non pubblica nulla su internet ed è avvolto da segretezza anche il nome del nuovo presidente.

2) Esiste un ente inutile che potrebbe fare un lavoro prezioso, ma fa nulla. E nutre a gettoni di presenza o a lustro (importante metterlo nel curriculum) una trentina di persone

3) L’Osservatorio è stato abolito, ma non si trova traccia della notizia.

Condividi questo post

Partecipa alla discussione

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ultimi commenti

  • Liliano Baù 4 marzo 2014 / ore 16:20

    La seconda che hai detto.