Radio24 | Il Sole 24 ORE

Wikipedia aiuta. Voce: “Populismo di destra”

La voce “populismo di destra” su Wikipedia

Mescola una tendenza al laissez-faire e al liberismo (“meno tasse”) con alcuni elementi della Nuova Destra, il rifiuto dell’uguaglianza sociale e dell’egualitarismo (e quindi di progetti politici finalizzati al suo raggiungimento), la critica del multiculturalismo e il contrasto all’immigrazione (sfociando a volte in xenofobia e razzismo). La tendenza populista è testimoniata dall’uso strumentale dei sentimenti popolari, dai richiami all’antipolitica (che diventa lo strumento principale di coinvolgimento del popolo e quindi di acquisizione del consenso), e dagli appelli all’uomo comune in contrasto con le istituzioni, con le élite, e con l’establishment. Altre caratteristiche spesso presenti nei partiti della destra populista sono una leadership carismatica, la demonizzazione degli avversari politici, la ricerca di un capro espiatorio (spesso identificato nello “straniero”), il cospirazionismo, e il produzionismo. I partiti europei condividono inoltre un diffuso euroscetticismo.

Condividi questo post

Commenta per primo

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.