Radio24 | Il Sole 24 ORE

Caso Calderoli: si può procedere d’ufficio.

Per le offese razziste di Roberto Calderoli al ministro Kyenge si potrebbe procedere d’ufficio. C’è un caso di qualche anno fa molto simile: un uomo aveva dato della scimmia ad un immigrato. L’immigrato aveva ritirato la querela e il giudice di pace di Pordenone aveva assolto l’uomo, ma il procuratore generale di Trieste aveva fatto ricorso in Cassazione. Secondo la quale c’è l’aggravante del razzismo e quindi la querela non serve.

Condividi questo post

Commenta per primo

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.