Radio24 | Il Sole 24 ORE

M’accatasto

Abitazione signorile, Imu esente, vendesi.

La riforma del catasto è come la fine del bicameralismo perfetto: ne sentiamo parlare da decenni, concordiamo tutti sul fatto che sia una cosa di buonsenso, non arriva mai.

Ci sono solo 22mila abitazioni, in Italia, classificate come signorili. Vi sembra possibile? E vi sembra possibile ragionare a fondo su una revisione della tassazione sulla prima casa senza riformare il catasto? Ho più di qualche dubbio.

(n.b. La riforma è in Parlamento, Attilio Befera, direttore dell’Agenzia delle Entrate, dice che per completarla ci vorranno 5 anni)

Partecipa alla discussione

Rispondi a Monica Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ultimi commenti

  • Monica 8 luglio 2013 / ore 17:12

    E ti sembra possibile che su 22.000 A1
    4.455 siano tutte a Genova?
    Quando a Milano sono meno di 1.000 e a Roma poco + di 2.000. ?????