Radio24 | Il Sole 24 ORE

Rodotà dovrebbe chiedere chiarezza

Sarebbe bello se Stefano Rodotà, proprio perché persona stimabilissima e molto attento alle questioni di principio (per forza, è un giurista), chiedesse chiarezza a Beppe Grillo e al Movimento 5 Stelle sulle procedure di voto per le quirinarie e su quanti voti ha ricevuto ciascun candidato. Non che la cosa possa cambiare le carte in tavola, ma eliminerebbe un’innegabile ombra che al momento si staglia su tutta l’operazione.

Condividi questo post

Partecipa alla discussione

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ultimi commenti

  • francesco071966 20 aprile 2013 / ore 19:00

    Caro Simone direi che a questo punto e’ assolutamente ininfluente come cosa

  • fabioargiolas 20 aprile 2013 / ore 13:43

    L’ha ribloggato su Il blog di Fabio Argiolas.

  • Mario Dioli 20 aprile 2013 / ore 11:14

    Sig. Spetia grazie per la richiesta: la vita pubblica del Paese deve essere attorniata, anche nei passaggi meno importanti, dalla massima trasparenza possibile.