Radio24 | Il Sole 24 ORE

Qualunquemente

Annoto quante imprese sono fallite dall’inizio dell’anno, quanti posti di lavoro si sono persi da quando la crisi è cominciata, quanto scende con costanza il credito e quanto questo alimenti fenomeni preoccupanti. Il partito che doveva offrire solidità si è liquefatto; quello nuovo, che doveva parlare delle “cose”, si fissa sui nomi; l’altro si arrocca. Sto diventando qualunquista, credo, ma a me sembrano matti.

Condividi questo post

Partecipa alla discussione

Rispondi a Mario Dioli Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ultimi commenti

  • Mario Dioli 20 aprile 2013 / ore 11:20

    Forse può essere che la “classe politica” di questo benedetto Paese non viva con i piedi per terra; come ragazzi che considerano la vita di ogni giorno come un videogame.

  • christian rizzi (@rizzijohnson) 20 aprile 2013 / ore 10:39

    credo che rendersi conto di sto fatto adesso sia già di per se un po’ qualunquista è da almeno 30 che stiam andando sempre pià in merda e poi nel 92 con la strage di capaci napolitano pres della camera per berlusca e dell’utri presidenti del consiglio…se non bastano 20 anni di governo berlusconi a mostrarti la crisi non so cosa ci serva vedere…la morte?

  • Luigi Rosa (@l_rsa) 20 aprile 2013 / ore 09:48

    Non credo sia follia, almeno lo fosse.
    Credo siano assoluto egoismo, profonda arroganza e consapevolezza di impunità.