Radio24 | Il Sole 24 ORE

Antonino il bamboccione

La vaghezza con la quale affrontava le domande nei talk show (lo faceva un po’ studente impreparato, di quelli che cercano di imbastire qualcosa perché non hanno studiato), il magrissimo risultato elettorale, i malriusciti tentativi di attribuire la colpa al Partito Democratico, i maldestri attacchi ai colleghi. Poi la vicenda di Aosta. Ecco, la vicenda di Aosta ci restituisce una perfetta immagine di Antonio Ingroia: si dibatte, accusa i poteri forti, intravede complotti, ma soprattutto in quella terra piena di montagne, neve,. cibi sconosciuti a lui ostili proprio non ci vuole andare, tanto da immaginare le dimissioni dalla magistratura. Una specie di bamboccione ultracresciuto che no, via dalla Sicilia non ci vuole andare. Un tipo pazzescamente italiano, che a questo punto, lo dico sapendo che la cosa non riscuoterà grande successo, mi fa persino tenerezza.

Condividi questo post

Partecipa alla discussione

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ultimi commenti

  • Paolo 13 aprile 2013 / ore 15:44

    Ma è mai possibile che nessuno, proprio nessuno l’abbia prposto come Presidente della Repubblica? Ci sarà rimasto male, visto che hanno fatto i nomi di chiunque (anche Laqualunque! O poco ci manca).