Radio24 | Il Sole 24 ORE

Cose importanti e cose che non lo sono

Sono giorni che mi sgolo (quasi letteralmente) ai microfoni della Radio per ricordare quanto la politica si stia disinteressando completamente alla vicenda di Cipro. Vicenda centrale per il Governo dell’Europa e, per come la vedo io, per il suo stesso futuro, forse anche del suo futuro democratico, mi viene da aggiungere. Speravo che almeno i 5 Stelle lo capissero, vista l’ossessione per la “volontà del popolo”. Poi leggo questo

Siamo l’unica voce che evidentemente ha a cuore più il discorso delle tasche dei cittadini e del loro futuro, piuttosto che altri temi su cui invece tutte le forze politiche si sono premunite di dire di essere molto interessate ad audire il Governo: l’attuale situazione e crisi diplomatica con l’India e la situazione di Cipro con il prelievo forzoso dai conti correnti.

Roberta Lombardi, capogruppo M5S alla Camera

Condividi questo post

Partecipa alla discussione

Rispondi a Simone Spetia Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ultimi commenti

  • Federico 21 marzo 2013 / ore 08:56

    Congiuntivi a parte (i 5 stelle risparmiano su tutto), siamo un paese in cui ha più importanza dove i deputati mangiano oggi che quanto tutti quanti avremo da mangiare domani.

  • loscafandro 20 marzo 2013 / ore 09:56

    …e direi anche: viva il congiuntivo!

    1. Simone Spetia 20 marzo 2013 / ore 09:58

      Ecco, non ci volevo mettere il carico da 12