Radio24 | Il Sole 24 ORE

Procuratore, elimini gli aggettivi. Grazie

Bene hanno fatto fino ad ora i magistrati di Siena a parlare il meno possibile dell’inchiesta che coinvolge MPS. Ieri, però, il procuratore Tito Salerno ha rotto il silenzio, per dire che la situazione è “esplosiva e incandescente, visto che stiamo parlando del terzo gruppo bancaro del Paese”. Ecco, proprio perchè stiamo parlando di questo – e quindi di 31mila lavoratori e 6 milioni di clienti – sarebbe il caso di ridurre l’aggettivazione, se non di eliminarla del tutto.

Condividi questo post

Commenta per primo

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.