Radio24 | Il Sole 24 ORE

Fiscal Kombat

Riassumiamo. Silvio Berlusconi è molto critico nei confronti del fiscal  compact, il patto di bilancio europeo sugli equilibri dei bilanci pubblici. Nichi Vendola ne dà un giudizio ancora più duro. Un buon pezzo del PD lo critica apertamente e non mi stupirei che fosse la maggioranza del partito. La Lega all’atto della ratifica parlamentare ha votato contro e l’IDV si è astenuta. La posizione del Movimento 5 Stelle sull’Europa e sui vincoli di bilancio è nota. Ora, dentro quell’accordo ci sono parecchie cose da correggere, a partire dalla scarsa attenzione alla crescita, ma  il nostro debito ammonta al 120% del PIL. Il problema è il PIL, si dirà. Beh, anche se il PIL crescesse la cifra assoluta del debito rimarrebbe mostruosa, a quasi 2000 miliardi di Euro. Che lo si voglia o no, i mercati ci giudicano anche da quello. Il timore è che questo fronte critico così ampio venga interpretato, da chi non è abituato ai nostri bizantinismi, come una sorta di schieramento trasversale contrario al rigore di bilancio. E ciao ciao spread.

Condividi questo post

Commenta per primo

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.