Radio24 | Il Sole 24 ORE

#opentrasmissione

Una trasmissione che si occupa di web e politica deve necessariamente essere aperta, anche nelle riflessioni sul prodotto, dunque sulla prima puntata di #Votantonio mi va di condividere qualcosa.

Un ascoltatore mi ha scritto via mail (votantonio@radio24.it) dicendo che i temi erano poco approfonditi. Vero. Il difficile però è trovare il giusto equilibrio: approfondire, spiegare, senza essere professorali. Raggiunto quell’equilibrio si riesce a fare ottima radio d’informazione e, più in generale, del buon giornalismo, che tra le sue caratteristiche deve avere anche quella di saper fornire letture comprensibili di realtà complesse. Se ti sbilanci troppo da una parte semplifichi, se lo fai dall’altra sei noioso. Prometto di lavorare alla ricerca di questo equilibrio.

Alcuni fanno notare che alcuni argomenti erano “vecchi”. Vero anche questo. Occhio però che è la prima puntata e che il pubblico non siamo solo noi, minoranza che frequenta i social in questo modo. C’è una maggioranza che o non usa i social network o li usa per postare foto di gattini: vanno spiegati certi meccanismi. Detto ciò, va trovata una via che vada bene per entrambi: “voi” e “loro”. Anche su questo si lavora. Così come sui numeri: ovvio che il numero di followers di un poltico conta, ma conta di più, a nostro modo di vedere, la qualità del suo uso del mezzo. Un esempio: Casini ne fa un uso intelligente (cioè anche di ascolto), Bersani, apparentemente, di meno. Toccherà picchiare un po’ su chi usa i social come un comunicatificio.

Per ulteriori idee e suggerimenti, ma anche per segnalazioni, oltre mail, account twitter (@votaantonioR24) e pagina FB, c’è anche il blog.

Grazie a tutti.

Condividi questo post

Partecipa alla discussione

Rispondi a matteo baudone Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ultimi commenti