Radio24 | Il Sole 24 ORE

Il nuovo insulto dei deputati siciliani: “Ci trattate come fornitori”

Il presidente dell’assemblea regionale siciliana Cascio, a fronte del ritardato pagamento degli stipendi ai deputati della Regione, si lamenta così:

L’assessore all’Economia Gaetano Armao tratta l’Ars alla stregua di un qualunque fornitore, o di un ente. Ma l’Ars e’ un organo istituzionale di valenza costituzionale e di conseguenza l’erogazione dei trasferimenti sono sempre stati effettuati d’ufficio.

Ma Cascio sbaglia: i pagamenti verso i fornitori sono – come è noto -molto ma molto più lenti

Condividi questo post

Partecipa alla discussione

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ultimi commenti

  • Luigi Rosa (@l_rsa) 26 luglio 2012 / ore 14:53

    Questa la dice lunga sul punto di vista di certa PA verso i fornitori, che vengono trattati come sudditi. Bah!