Radio24 | Il Sole 24 ORE

Aaah, ora ho capito perché c’è stato lo sciopero

Grazie al solerte ufficio stampa dell’USB (non l’omonimo sistema di trasmissione dati via cavo, ma Unione Sindacale di Base) apprendo dunque che lo sciopero di oggi ha trasmesso il seguente messaggio:

Chiaro il segnale che proviene dalla categoria già impegnata ad ostacolare le politiche di liberalizzazione e privatizzazione dei vari settori che stanno provocando una forte aggressione ai diritti, ai livelli occupazionali e salariali. Una categoria, quella dei trasporti, che attraverso questo sciopero generale ha confermato il suo protagonismo contro le politiche economiche e sociali del governo Monti e il ricatto del debito, contro le privatizzazioni nel settore; contro l’attacco alle condizioni e al diritto del lavoro, contro l’aumento della precarietà e contro la manomissione dell’articolo 18; contro l’aumento delle tasse e contro l’IMU; contro l’attacco alla pensione, al diritto alla salute e alla sicurezza sui posti di lavoro.

Nulla sulla scelta del giorno, per l’ennesima volta un venerdì. Ma non voglio alimentare la cultura del sospetto.

Condividi questo post

Commenta per primo

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.