Radio24 | Il Sole 24 ORE

Questo Polillo mi ricorda qualcuno…

Il sottosegretario Polillo propone di eliminare una settimana di ferie per far crescere di più il PIL. Ovviamente finirà in cazzeggio e polemica, come d’abitudine. Del resto successe anche nell’aprile del 2004. Parole e musica di Berlusconi Silvio.

Di festività, ce ne sono molte in eccesso. Un ponte in meno rappresenta un incremento sensibile del Pil

Naturalmente Polillo – così come fece il Cav allora – non tiene minimamente da conto il settore turistico.

Condividi questo post

Partecipa alla discussione

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ultimi commenti

  • robertoschiabel 19 giugno 2012 / ore 07:00

    ipotesi A: gli italiani che di soltio vanno in vacanza all’estero magari si riducono, ergo “meno soldi italiani agli stati esteri”
    ipotesi B: i turisti stranieri in Italia incontrano maggiore fauna indigena, ergo “hanno maggiori possibilità di vedere gli italiani *lavorare*”
    ipotesi C: d’estate, senza soldi, ci rimane solo la bocciofila

    🙂