Radio24 | Il Sole 24 ORE

Foxconn, un dato impressionante #Apple

E’ stata pubblicata in queste ore la ricerca di Fair Labor Association e commissionata da Apple sugli stabilimenti Foxconn in Cina. Tra le altre cose è stato pubblicato il sondaggio tra 35mila lavoratori, realizzato dagli stessi mantenendo l’anonimato. Ne emerge che spesso si è superato non solo il numero di ore di lavoro previste per legge dalla Cina, più o meno 49 alla settimana compresi gli straordinari, ma anche le 60 (sempre regolare+straordinario) che la stessa associazione ritiene ragionevole. Nei momenti di picco di produzione si è arrivati alle 70 ore con 11 giorni lavorati consecutivi. Però c’è un dato veramente impressionante 

Alla domanda su come si sentissero a proposito del loro orario di lavoro,  il 48% ha risposto di ritenerlo ragionevole, il 33,8% ha dichiarato che gli sarebbe piaciuto lavorare di più e guadagnare più soldi, il 17,7% che si sentiva di aver lavorato troppo

Condividi questo post

Partecipa alla discussione

Rispondi a BimboAlieno Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ultimi commenti

  • BimboAlieno 17 aprile 2012 / ore 15:18

    Ancora di più il fatto che sommando le tre parti che danno risposta non si arrivi al 100%… 🙂
    Resta da chiedersi se quando Apple ottiene una revisione dei contratti a vantaggio dei lavoratori di Foxconn ottenga più della CISL, mi riferisco in entrambi i casi alle ricadute di lungo termine per il lavoratore italiano

  • matteo baudone 2 aprile 2012 / ore 04:21

    misteri industriali…