Radio24 | Il Sole 24 ORE

Fornero e il caso della foto di Diliberto. Ministra imbestialita.

Qua la foto scattata a Diliberto che ha scatenato il casino, scattata da “il Portaborse”. Francamente ha più l’aria dell’infortunio: non so quanto sapesse che quella signora indossava quella maglietta. Detto ciò la reazione del ministro Fornero è durissima. Appena sotto il comunicato del ministro

20120321-134538.jpg

“Leggo che un ex Ministro della Giustizia ha offerto il suo sorriso partecipe e compiaciuto a fotografi che registravano una manifestazione per la quale lo slogan scelto era: “La Fornero al cimitero”. Leggo anche che lo stesso ex membro del Parlamento italiano richiamava “norme di civiltà” riferendosi all’articolo 18 dello Statuto dei lavoratori. Provo profondo disgusto e sdegno e denuncio l’irresponsabilità di simili comportamenti e non soltanto perché mi trovo a essere l’oggetto di questi slogan. Un Paese come l’Italia merita politici in grado di interpretare e guidare con equilibrio e senso dello Stato le istanze dei cittadini. Penso che un ex membro del Parlamento italiano non sia legittimato a parlare di “norme di civiltà” quando adotta simili comportamenti. L’ex deputato ritratto in quella fotografia di certo non era degno di nessuno dei ruoli pubblici ricoperti.

Condividi questo post

Partecipa alla discussione

Rispondi a Farfallalegger@ Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ultimi commenti

  • rinnovamentolivorno 24 marzo 2012 / ore 11:50

    Oh, beh, ragazzi, io cerco di essere gentile ma con tutte le pernacchie in faccia che mi sono preso da questa testa di c…o, proprio non c’è nessuno che mi viene in aiuto?
    Grazie e arrivederci.

  • Farfallalegger@ 24 marzo 2012 / ore 09:28

    rinnovamentolivorno :
    @farfallina: Si goda la sua pensione ringraziando il cielo che ce l’ha e, per sua ammissione, anche buona (probabilmente del pubblico impiego, sicuramente col metodo retributivo). Le giovani generazioni non avranno il suo privilegio.
    Lasci perdere gli slogans e le sue argomentazioni assolutamente inconsistenti e lasci ad altri il ragionare sulle norme di diritto del lavoro.
    E, per l’ultima volta (questa volta davvero), ancora baci.

    Ah sì, sì mi raccomando però occhio agli errori del passato…una volta è abbastanza.
    Per i baci sempre e comunque PRRRR

  • rinnovamentolivorno 23 marzo 2012 / ore 08:59

    @farfallina: Tesoro, Ti ringrazio del link, ma normalmente non leggo i blog di squallida propaganda ideologica, e i Viola non mi stanno particolarmente simpatici. A proposito di Monti, ma non eravate tutti contenti di questo Governo? Non mi pare che la sinistra sia all’opposizione…
    Come avrai visto, sono anch’io critico nei confronti di Monti & Co., ma almeno una cosa di positivo l’hanno fatta: snobbare la concertazione e ignorare i veti della Cgil che per quarant’anni hanno condannato questo paese all’immobilismo. E’ bene che la gente capisca una volta per tutte che le leggi si fanno in Parlamento e non in piazza.
    Rinnovo i baci e, come Ti ho già detto, se il Tuo grazioso cervellino non sa argomentare di meglio se non un Prrrrr, ritengo chiusa questa discussione.

    1. Farfallalegger@ 23 marzo 2012 / ore 15:03

      Bravo continua così vedrai come l’Italia migliorerà….
      Sinceramente se i padroni licenzieranno a loro uso e consumo non è che la cosa mi toccherà poi molto: io sono una pensionata! D’oro dicono…
      Mi incazzerò solo se toccherà la mia pensione, cosa finora non successa 😉
      W la CGIL W La FIOM speriamo che la gente italiana si svegli e quando sarà ora di votare non voti a destra.
      P.S sai cosa me ne faccio dei tuoi baci?

      1. rinnovamentolivorno 24 marzo 2012 / ore 09:15

        @farfallina: Si goda la sua pensione ringraziando il cielo che ce l’ha e, per sua ammissione, anche buona (probabilmente del pubblico impiego, sicuramente col metodo retributivo). Le giovani generazioni non avranno il suo privilegio.
        Lasci perdere gli slogans e le sue argomentazioni assolutamente inconsistenti e lasci ad altri il ragionare sulle norme di diritto del lavoro.
        E, per l’ultima volta (questa volta davvero), ancora baci.

  • rinnovamentolivorno 22 marzo 2012 / ore 18:28

    Farfallalegger@ :W la destra!

    Sai qual’è il problema in Italia? Se non si può dire le cose come stanno veramente altrimenti si è di destra, allora sì, W la destra!
    Se non hai nient’altro di intelligente da dire, argomento chiuso.
    Baci….

    1. Farfallalegger@ 22 marzo 2012 / ore 19:15

      Baci da uno di destra? Prrrrrr

  • Farfallalegger@ 22 marzo 2012 / ore 14:17

    Per Simone: io vedo solo una scritta contro la piagnucolona. Riguardo ai morti ammazzati a chi ti riferisci in particolare? Io mi preoccuperei per chi è morto per il lavoro, operai che salutano la moglie al mattino e non fanno più ritorno a casa la sera. Oppure per chi non boicotta la Pausini (cantante di serie B) per lei sono morti due giovani…
    Della Fornero credo che ne possiamo fare benissimo a meno…o come dice lei stessa L’Italia poteva pretendere una TECNICA PROFESSORESSA che conoscesse meglio i problemi italiani prima di fare riforme del ca..o

    1. Simone Spetia 22 marzo 2012 / ore 15:59

      …nel cantiere del palco della Pausini c’erano 16 persone che lavoravano in nero, peraltro.

      Io non vedo una scritta contro una ministra “piagnucolona”, ma ne vedo una che auspica la morte della ministra.

      Si può anche ragionare, non è necessario mettere magliette inaccettabili o dare della piagnucolona ad una persona per bene, che fa il suo lavoro, ha le sue idee e le sostiene con forza, convinzione. E lo fa anche con autonomia intellettuale, fatto che va specificato perchè viene accusata di essere “serva dei padroni”. Comunque la si pensi, ci vuole rispetto.

      1. Farfallalegger@ 22 marzo 2012 / ore 17:24

        Ciao ciao ho capito W la destra! Stammi bene

    2. rinnovamentolivorno 22 marzo 2012 / ore 16:34

      Uno tra tutti, il mio collega Marco Biagi e, cara la mia farfallina, c’è ben differenza tra un incidente sul lavoro ed un assassinio! Ma già, dimenticavo, Lui se lo meritava per aver trascritto (secondo alcuni) il precariato in norme di moderno diritto del lavoro…
      Per quanto riguarda il piagnucolare sono d’accordo nel merito, ma non certo nel metodo.
      Prova a leggere: http://rinnovamentolivorno.wordpress.com/2011/12/05/manovra-monti-fornero-lacrime-di-coccodrillo/

      1. Farfallalegger@ 22 marzo 2012 / ore 17:24

        W la destra!

    3. efialte 22 marzo 2012 / ore 20:45

      “Della Fornero sembra che possiamo fare benissimo a meno”, senza il ne

      1. Farfallalegger@ 23 marzo 2012 / ore 07:20

        L’intellettualoide di destra…brutta razza!

  • officinadellaformazione 22 marzo 2012 / ore 12:28

    Diliberto ha detto che portava solidarietà. Alla morte? Spero di no. Ma perchè questi sono sempre pacifisti e gli altri se solo alitano è violenza? Che tristezza. Manca sempre l’intelligenza.

    1. rinnovamentolivorno 22 marzo 2012 / ore 16:24

      BEN DETTO!!!
      Da certa gente sempre due pesi e due misure!!
      OTTIMO COMMENTO. BRAVO.

  • rinnovamentolivorno 22 marzo 2012 / ore 10:20

    Simone Spetia :In realtà ha ragione lui http://www.treccani.it/vocabolario/ministra/

    Certo, intendevo dire che, comunque, il ruolo istituzionale è quella del Ministro, anche se a ricoprirlo è una donna. Quindi, rectius: credo che sia più appropriato usare il termine maschile. In realtà è che questa storia della maglietta mi ha fatto incazzare proprio!!

    1. Simone Spetia 22 marzo 2012 / ore 11:10

      Pienamente d’accordo, comunque.

    2. Farfallalegger@ 22 marzo 2012 / ore 12:18

      Perchè ti ha fatto incazzare? Chissà quanti altri italiani lo pensano 😉

      1. Simone Spetia 22 marzo 2012 / ore 12:40

        Chissà, forse per tutti quelli che sono stati ammazzati per essersi occupati di mercato del lavoro?

  • amerigo rutigliano officina sociale 21 marzo 2012 / ore 17:08

    frizzillacchere..

    1. Simone Spetia 21 marzo 2012 / ore 19:06

      Con i morti che ci sono stati in Italia tra coloro che si occupano di lavoro, quella maglietta non é una quisquilia.

  • mrspante 21 marzo 2012 / ore 15:51

    Se avessi una qualche prior positiva sul personaggio, forse avrei potuto anche pensarlo, ma onestamente mi pare improbabile che non abbia letto la maglietta, a meno che lei non gli si sia avvicinata facendo il granchio (o il gambero).

  • Chit 21 marzo 2012 / ore 14:38

    Ecco qual’è il problema della Ministra: legge troppo e si concentra poco sulla legge sul lavoro ed infatti ‘ciofeca’ maggiore non la poteva fare!?!?

    1. Simone Spetia 21 marzo 2012 / ore 14:57

      Non concordo. Ma finchè non ci sono volgarità approvo tutti i commenti. Argomentare però, please. (e comunque non c’è un granchè da leggere, sono due righe infami)

      1. efialte 22 marzo 2012 / ore 20:42

        si scrive “qual è”, senza apostrofo.

    2. rinnovamentolivorno 22 marzo 2012 / ore 09:19

      Prima di fare commenti sciocchi, impara almeno l’italiano. Si dice “Ministro”, non esiste il femminile.

      1. Simone Spetia 22 marzo 2012 / ore 09:44