Radio24 | Il Sole 24 ORE

Ma insomma, non sarà il caso di cambiare centro studi?

Questa notte la Banca Mondiale ha diffuso le sue nuove stime sulla crescita economica mondiale. Il PIL del pianeta crescerà del 2,5% contro il 2,7% stimato nel giugno 2011. Ma i dati che colpiscono sono altri.

Per le economie avanzate si stima un’andamento economico positivo (+1,4%), ma assai inferiore alla stima precedente (+2,7%); per l’Europa si immagina un Prodotto Interno Lordo in calo dello 0,3% contro il +1,8% che si pensava nel giugno del 2011. In sette mesi siamo passati da una crescita discreta alla recessione.

Ora, va bene cambiare idea, ma non sarà il caso di rivedere l’organigramma del centro studi?

Condividi questo post

Commenta per primo

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.