Radio24 | Il Sole 24 ORE

Taxi, lo scenario prevedibile

Mentre torme di tassisti imbestialiti si radunano al Circo Massimo, alle 18 Monti incontrerà le rappresentanze della categoria per parlare di liberalizzazioni. “Andiamo dal Governo a chiedere, non a dare” ha tuonato questa mattina al telefono con Radio24 il leader di Uritaxi Bittarelli. Lo scenario prevedibile è che l’esecutivo non possa calare le braghe, pena dimostrazione di estrema debolezza. E i tassisti ricomincino con scioperi selvaggi, auto ferme ad oltranza, blocco delle città, rendendosi ancora più invisi ai non tassisti (compresi quelli che non usufruiscono del mezzo) di quanto non lo siano già. Si balla di nuovo, come con Bersani. Ma temo che questa volta la categoria rischi di trovarsi invischiata in uno scontro frontale che la porterà alla sconfitta. Insomma, liberalizzata e senza diritto metter becco nell’iter del provvedimento. Sono scelte.

Condividi questo post

Commenta per primo

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.